Lo Spirito Santo ha fatto sbocciare un nuovo piccolo fiore nel deserto del mondo: l’Opera Piccola Cafarnao.

Quest’Opera si rivolge ai “piccoli”, invitandoli ad amare sempre più la loro piccolezza e ad offrirla al Signore, affinché la trasformi in qualcosa di grande, a beneficio del mondo intero.

IL MESSAGGIO DELLA DIVINA MISERICORDIA
(dalle rivelazioni di Gesù a Santa Faustina Kowalska)

 



Dal Diario di Santa Faustina Kowalska

“L’anima che venererà questa immagine non perirà. Le prometto, ancora sulla terra, la vittoria su tutti i suoi nemici, ma specialmente nel punto di morte. Io, il Signore, la proteggerò come mia propria gloria” ( 1 Quaderno [18] ) .
I due raggi rappresentano il Sangue e l’Acqua. Il raggio pallido rappresenta l’Acqua che giustifica le anime, il raggio rosso rappresenta il Sangue che è la vita delle anime…Entrambi i raggi uscirono dall’intimo della Mia misericordia, quando sulla croce il Mio Cuore fu squarciato
dalla lancia. Tali raggi riparano le anime dallo sdegno del Padre mio. Beato colui che vivrà alla loro ombra, poiché non lo colpirà la giusta mano di Dio” (1 Quad.[130]).

“Prima di venire come Giudice giusto, vengo come Re di misericordia. Prima che giunga il giorno della giustizia, sarà dato a tutti gli uomini questo segno nel cielo: si spegnerà ogni luce in cielo e ci sarà una grande oscurità su tutta la terra. Allora apparirà in cielo il segno della Croce e dai fori, dove furono inchiodati le mani e i piedi del Salvatore, usciranno grandi luci che per qualche tempo illumineranno la terra. Ciò avverrà poco tempo prima dell’ultimo giorno”(1Quad. [35] ).

“ Quando un’anima si avvicina a Me con fiducia, la riempio di una tale quantità di grazia, che essa non può contenerla in sé e la irradia su altre anime. Le anime che diffondono il culto della Mia Misericordia, le proteggo per tutta la vita, come una tenera madre protegge il suo bambino ancora lattante, e nell’ora della morte non sarò per loro Giudice, ma Salvatore…Tutto ciò che esiste è racchiuso nelle viscere della mia misericordia più profondamente di un bimbo nel grembo materno” ( III Quad. [20,21]).

“Figlia mia, credi di forse di aver scritto abbastanza sulla Mia Misericordia? Quello che hai scritto è appena una gocciolina di fronte ad un oceano. Io sono l’Amore e la Misericordia stessa, non c’è miseria che possa misurarsi con la Mia misericordia. Né la miseria l’esaurisce, poiché dal momento che si dona, aumenta. L’anima che confida nella mia misericordia è la più felice, poiché Io stesso ho cura di lei” ( IV Quad.[29] ).

 

CORONCINA ALLA DIVINA MISERICORDIA
( ispirata da Gesù a Santa Faustina )

Padre nostro, Ave Maria, Credo

Usando una comune corona del Rosario: sui grani del Padre Nostro si ripete la seguente preghiera:
Eterno Padre, io Ti offro il Corpo e il Sangue, l’Anima e la Divinità del Tuo dilettissimo Figlio
e Nostro Signore Gesù Cristo in espiazione dei nostri peccati e di quelli del mondo intero.

Sui grani dell’Ave Maria, si ripete per dieci volte:
Per la Sua dolorosa passione abbi misericordia di noi e del mondo intero.

Alla fine della Corona si ripete tre volte:
Santo Dio, santo Forte, Santo Immortale abbi pietà di noi e del mondo intero.

 

“Oh! Che grandi grazie concederò alle anime che reciteranno questa coroncina: le viscere della Mia Misericordia s’inteneriscono per coloro che recitano la coroncina. Che tutta l’umanità conosca la mia insondabile Misericordia. Questo è un segno per gli ultimi tempi,. Dopo i quali arriverà il giorno della giustizia. Fintanto che c’è tempo, gli uomini ricorrano alla sorgente della Mia Misericordia, approfittino del Sangue e Acqua scaturiti per loro” (II Quad. [229-230] ).

Copyright © 2014-2018. All Rights Reserved.